Adolescenti coaching sportivo Rapporti familiari

Tra infanzia ed età adulta. L’adolescente: ne bambino ne adulto

In questa fase dello sviluppo il ragazzo si affaccia al mondo e inizia a mettersi in discussione e, così, creare la propria identità. Tutti ci siamo passati. Non è stato così semplice. Abbiamo dovuto combattere con il nostro Io interiore che ci spingeva ad essere grandi, ma una cosa da poco ci faceva crollare e fuggire in camera dove non si poteva che piangere a dirotto.

Qualcuno avrebbe preferito saltare a piedi pari questa fase di transizione perché è stata un’esperienza dolorosa e infelice. Secondo tutti gli studiosi, l’adolescenza è una fase importante per sviluppare la personalità di un individuo, se vissuta al meglio e, quindi, irrinunciabile. Per affrontare l’adolescenza al meglio ci sono metodi differenti. Il più efficace, fra tutti quelli possibili, è quello di farsi accompagnare in questo percorso ad ostacoli da uno psicologo specializzato.

Luca Bertagnolli, progettista e ideatore di MenteMobile, è la persona giusta. Ti prende per mano e ti accompagna in questa partita che, nonostante tutte le difficoltà, potrà essere vinta. Sicuramente non basta presentare il problema, ma è necessario vedere anche il punto d’approdo; solo in questo modo si può guardare in faccia il nemico uniti e compatti.

Il percorso varia da persona a persona per il fatto che cambia l’altezza degli ostacoli da saltare. Solo affrontandoli si arriverà al traguardo vincitori sia te sia l’ “allenatore psicologico”, che ti ha guidato fino a conquistare il gradino più alto del podio. MenteMobile ti aiuterà ad uscire dall’adolescenza nel miglior modo possibile.

Prossimamente nei canali social e sul sito verrà proposto un cammino a tappe per scoprire l’adolescenza in tutte le sue declinazioni nella famiglia, nell’ambiente scolastico, il rapporto con se stessi e via dicendo. L’obiettivo di Luca è chiaro: trasformare il suo brand (MenteMobile) in uno slogan.