COME AFFRONTARE NUOVAMENTE LA VITA GESTENDO LE PAURE

Prima di tutto vorrei chiarire cos’è la paura: un’emozione “attacco o fuga” che ci permette di difenderci di fronte ad una minaccia.

Il Coronavirus o COVID-19 sta generando in tutti noi la sensazione di paura.
Per gestire le paure nel post COVID-19, bisogna saper conoscere gli ingredienti generanti e Mente Mobile di Luca Bertagnolli è qui per aiutarti in questo percorso individuale/di gruppo.

Interiorizzato come la paura sia un’emozione, è importante capire che può dipendere sia dai pericoli oggettivi, ma anche da quelli soggettivi: in sostanza non conta se ti trovi di fronte a una minaccia, conta se tu consideri quella situazione come pericolosa.

Dobbiamo allenare la mente per renderla il più lucida possibile, nel capire e valutare l’oggettività, senza farci disturbare dalla soggettività (che spesso fa parte di esperienze personali passate).
Ad esempio, potresti avere paura dei cani e se ne vedi uno la paura ti blocca, o ti fa scappare se in passato hai avuto esperienze negative. Questa reazione potresti averla sia di fronte a un cane davvero pericoloso, sia di fronte ad un virus invisibile che è entrato pesantemente nella nostra quotidianità…

Questo virus lo puoi affrontare in modo al più possibile positivo se la tua forma mentis è allenata al PROBLEM SOLVING.

Vorrei che tu capissi una cosa fondamentale: hai paura se consideri pericolose le cose che devi affrontare.
Un bambino molto piccolo prenderebbe per la coda un serpente, se non sa che è pericoloso.
Sopratutto per i bambini che non riconoscono la razionalità dall’irrazionalità, l’adulto deve essere un supporto fondamentale per la guida nel riconoscimento dell’oggettività rispetto alla soggettività…

La paura è un’emozione e deriva non dal pericolo che corri, ma dalla tua convinzione che ci sia un pericolo o dalle tue esperienze pregresse!

Alla luce di questo abbiamo ideato un percorso formativo basato sull’analisi delle emozioni e della personalità del soggetto al fine di aiutare persone ed imprese a convivere con questo fenomeno.

Scarica la presentazione in PDF di Mente Mobile